INCENTIVI FISCALI

ECOBONUS PER INTERVENTI FINALIZZATI AL RISPARMIO ENERGETICO

Inclusi nella fattispecie degli incentivi per interventi di ristrutturazione edilizia: detrazione fiscale IRPEF del 50%, in 10 rate annuali, di tutte le spese concernenti i lavori, anche quelle di progetto e amministrative, sostenute per acquistare e installare un nuovo climatizzatore (manodopera inclusa). Utilizzare questa agevolazione in tutti i casi in cui non si ha una sostituzione di impianto di climatizzazione invernale.
Se l’intervento effettuato non rientra nelle condizioni richieste per accedere alla detrazione fiscale per la riqualificazione energetica, si può valutare la possibilità di usufruire della detrazione fiscale per le ristrutturazioni edilizie, definita al 50%. A differenza del 65%, questa detrazione è applicabile solamente a spese per lavori eseguiti su abitazioni o su parti comuni di edifici residenziali. In realtà, nella lista degli interventi agevolabili indicata dall’Agenzia delle Entrate non compare la voce specifica per le pompe di calore. Si può però farle rientrare nella categoria “caloriferi e condizionatori”, per la quale è prevista la condizione che l’opera sia finalizzata al risparmio energetico.
Scoprite come ottenere l’ecobonus consultando la Guida dell’Agenzia delle Entrate relativa alle Detrazioni per ristrutturazioni edilizie.

+ Scarica la GUIDA ALL’AGEVOLAZIONE DEL 50%